Bra, Cherasco e Dogliani: la sintesi del Piemonte di provincia nella manciata di qualche chilometro.

Tre città con 3 anime diverse, che oggi si presentano idealmente su un unico asse, pronte a stuzzicare il visitatore tra storie, palazzi antichi, prodotti d’eccellenza e curiosità senza tempo. Due città, Bra e Cherasco, si guardano ad appena 6 km di distanza, adagiate entrambe sui bordi dell’altopiano ma separate da una pianura fertile e dal fiume Stura che scorre proprio sotto il ciglione su cui si affaccia Cherasco; la rocca di Bra chiude invece laltopiano torinese sulla valle del Tanaro. La terza, Dogliani, è stesa, a meno di 20 km, nella valle del Rea: un piccolo corso dacqua che scende dal Passo della Bossola per poi buttarsi in Tanaro poco lontano da Dogliani.

A Dogliani si tengono mercati agroalimentari di eccellenza, Cherasco è da tempo la capitale dellantiquariato, mentre Bra con Cheese è diventata il riferimento mondiale del formaggio artigianale. Le tre cittadine sono complementari anche nel binomio cibo-vino: a Bra laffinamento dellomonimo formaggio DOP e la meravigliosa salsiccia di vitello, a Dogliani il Dolcetto più nobile e alcuni dei migliori boschi da tartufo di Langa, a Cherasco le lumache (con un Centro Internazionale di Elicicoltura), gli imperdibili baci” di cioccolato fondente e nocciole… e perfino due ettari di Barolo!

C’è così tanto in così poca distanza che non sembra vero.