Palazzo Salmatoris

Le Mostre di Palazzo Salmatoris

Data

da 19/02/2022
al 22/01/2023
Luogo
Cherasco
Tipo di evento
Mostre d'arte

Austero visto da fuori, ma varcata la soglia sarà come intraprendere un viaggio nel tempo e nella storia. Ha tanto da raccontare palazzo Salmatoris di Cherasco. Racconta di quella peste che spazzò via vite e speranze nel 1630, perché in questo eremo si rifugiarono Vittorio Amedeo I e sua moglie Cristina di Francia. Narra di quelle temute incursioni nemiche e alla necessità di mettere in salvo i tesori più cari, come la Sacra Sindone, che tra queste mura, nel 1706, nella “saletta del silenzio”, trovò protezione. E poi lo scalone in pietra, che dal piano terra conduce al piano nobile: su quei gradini salì spedito un giovane Napoleone I che, nel 1796, pose fine alle ostilità tra Repubblica Francese e il Regno di Sardegna, siglando una tregua passata alla storia come l’Armistizio di Cherasco.

leggi di più

Storie di un Piemonte che conserva memoria del suo passato e che lo rinnova recuperando immobili di prestigio trasformandoli in contenitori di cultura: oggi Palazzo Salmatoris è un pregevole spazio espositivo dove vengono ospitate mostre ed eventi.

TERRITORI ATTRAVERSATI

Langhe

ACCESSIBILITA'

CONTACTS

Email
cherasco.eventi@comune.cherasco.cn.it
Telefono
+39 0172 427050
Eventi
28 Mag '22
18 Set '22
Mostre d'arte
Cherasco

Mostra - Pietro Morando: dal segno al racconto

Da sabato 28 maggio a domenica 18 settembre ci sarà la mostra Dal segno al racconto di Pietro Morando presso Palazzo Salmatoris a Cherasco.

La mostra è a ingresso libero e visitabile dal mercoledì alla domenica.

15 Ott '22
22 Gen '23
Mostre d'arte
Cherasco

Mostra - Joan Mirò, Genius loci: l'alfabeto del segno e della materia

Da sabato 15 ottobre a domenica 22 gennaio 2023 sarà visitabile la mostra di Joan Mirò presso Palazzo Salmatoris a Cherasco. Mirò con la sua arte originale e il suo carattere sperimentale ha dato vita a vicende artistiche significative del Novecento. Attraverso le sue opere, viene raccontato il suo spirito innovativo, dalla pittura alla ceramica.

L'ingresso è a pagamento.

Evento