Loading...

Palazzo Salmatoris

Se pace deve essere, allora meglio darsi appuntamento a Cherasco che di trattati e armistizi ha tanto da raccontare.

 

La cittadina nacque nel 1243 e il suo destino sembrò segnato fin dall’inizio. Serviva un avamposto fortificato per placare le mire espansionistiche di Asti e così, per volontà di Manfredi II di Lancia e del podestà di Alba venne edificata su un preesistente villaggio di contadini. Il suo compito era chiaro: doveva contribuire a mantenere la pace in questo angolo di Langa. Inizia così la storia di Cherasco, famosa per le sue eccellenze enogastronomiche e forse meno per gli eventi che la videro protagonista. Tra annessioni, successioni e passaggi di dominio, nel 1631 fu testimone di uno storico trattato che pose fine alla guerra di successione di Mantova e del Monferrato. Un balzo avanti di un secolo e mezzo e poco più ed eccoci la prima Campagna d’Italia di Napoleone Bonaparte: è il 1796 e ai Savoia, dopo la sconfitta di Mondovì, non restò che avviare le trattative di resa che portarono al famoso Armistizio di Cherasco.

 

Indirizzo
Via Vittorio Emanuele II, 29 - Cherasco
Contatti
turistico@comune.cherasco.cn.it
+39 0172 4270520

Un andirivieni di potenti, nobili, generali ed eserciti e a far da cornice uno storico edificio: Palazzo Salmatoris.

Le stanze di Palazzo Salmatoris hanno molto da rivelare perché sono state testimoni silenti di episodi che hanno di volta in volta ridisegnato la geografia di un’Europa in costante fermento. Edificato tra il 1616 e il 1620, per volontà di Giovanni di Audino Salmatoris, nobile e ricco commerciante di seta di Cherasco, questo palazzo fu al centro di eventi storici: nel 1631 ospitò Vittorio Amedeo I di Savoia e la moglie Cristina di Francia, in fuga dalla peste e dalla guerra; nel 1706 dovette proteggere la Santa Sindone che venne alloggiata nella “Saletta del Silenzio" e, successivamente, le sue grandi scale furono percorse da Napoleone che nella “Camera della Pace”, dove è possibile ammirare un affresco con una splendida veduta sulla città sorvolata da una colomba che reca nel becco un ramoscello d’ulivo, firmò il famoso Armistizio di Cherasco.

 

quadro salmatoris

Ambienti eleganti, che oggi ospitano un prestigioso centro culturale ed artistico.

Le guerre finirono, tornò la pace, e il palazzo passò in mano ad altre famiglie. Per un certo periodo, negli anni settanta del secolo scorso, ospitò anche un mulino. Fino a quando non venne ceduto al Comune che lo ristrutturò destinandolo a centro espositivo e culturale: un luogo di pace e incontro, una nuova e meritata vita. Così per tutto l’anno, in occasione delle tante mostre di grande prestigio che si susseguono senza sosta, è possibile visitare il palazzo e rivivere così un pezzetto di storia del Piemonte.

Lunedì: Chiuso
Martedì: Chiuso
Mercoledì: 9:30-12:30, 14:30-18:30
Giovedì: 9:30-12:30, 14:30-18:30
Venerdì: 9:30-12:30, 14:30-18:30
Sabato: 9:30-12:30, 14:30-18:30
Domenica: 9:30-12:30, 14:30-18:30
6 Gennaio
09:30
12:30
14:30
18:30
Pasqua
09:30
12:30
14:30
18:30
Pasquetta
09:30
12:30
14:30
18:30
25 Aprile
09:30
12:30
14:30
18:30
1 Maggio
09:30
12:30
14:30
18:30
2 Giugno
09:30
12:30
14:30
18:30
15 Agosto
09:30
12:30
14:30
18:30
1 Novembre
09:30
12:30
14:30
18:30
8 Dicembre
09:30
12:30
14:30
18:30
24 Dicembre
09:30
12:30
14:30
18:30
26 Dicembre
09:30
12:30
14:30
18:30
31 Dicembre
09:30
12:30
14:30
18:30
Visitabile
SI
Visita individuale libera
SI
Visita individuale guidata
SI
Visita individuale audioguida
NO
Visita gruppi libera
SI
Visita gruppi guidata
SI
Audio guide groups visit
NO
Visite su prenotazione
NO
€ 12,00
Prezzo intero
€ 6,00
Prezzo ridotto
Over 65, studenti universitari, gruppi minimo di 15 persone
categorie aventi diritto alla riduzione
Accesso disabili
SI
Accesso animali
SI
Parcheggio auto
NO
Parcheggio autobus
NO
Bookshop
SI
Caffetteria
NO
Kit gioco
Le informazioni contenute nella pagina potrebbero subire variazioni. Ti consigliamo di verificare ulteriormente i dati contattando direttamente il bene o servizio di tuo interesse per vivere appieno il tuo soggiorno in Langhe Monferrato Roero.

44.6507561, 7.8582253

Ente Turismo Langhe Monferrato Roero
Piazza Risorgimento, 2 - 12051 ALBA (CN)
Tel.+39.0173.35833 - Fax +39.0173.363878
info@visitlmr.it